Più sana e più bella...con la natura.

Il legame che unisce l'uomo alle piante è molto antico e in questa rubrica desidero condividere con voi le preziose virtù che le erbe ci offrono.

Ematomi e punture di insetti

HO SPERIMENTATO SULLA MIA PELLE: IO HO LA FORTUNA DI AVERE UN PIANTA DI ALOE , QUANDO PRENDO DELLE BOTTE O SEMPLICEMENTE MI PUNGONO DEGLI INSETTI TIPO “ I PAPATACCI” TAGLIO UNA FOGLIA DALLA PIANTA, LA APRO E LA STENDO SULLA PARTE DOLORANTE.

DALLA FOGLIA ESCE UN GEL CHE AIUTA RIPETUTAMENTE A DIMINUIRE IL DOLORE. PROVARE PER CREDERE.     

Consiglio suggerito da MARTA da  MESTRE VE

IN CASO DI TOSSE SECCA:

Versare in un pentolino: ½ bicchiere di acqua, 1 cucchiaino (ben colmo) di miele e un cucchiaio di succo di limone. Scaldare bene (ma non bollire). Bere ancora caldo a piccoli sorsi.

Tisana suggerita da Simonetta V.

Per chi soffre di dolori allo stomaco, sia per aver mangiato troppo, sia per chi soffre di reflusso gastroesofageo o gastrite.

Tisana di alloro: mettete una manciata di foglie fresche di alloro in un pentolino d'acqua e fatele bollire per 20 minuti circa. Filtrate e bevete  la tisana ancora calda, ma non bollente.

 Tisana consigliata da Ivana

Per il viso

L'acqua di rose: è il tonico più raccomandato e diffuso, da preparare senza difficoltà lasciando macerare 50 g di petali secchi in mezzo litro di acqua distillata precedentemente bollita. Dopo 12 o 24 ore si può filtrare l'infuso e adoperarlo come tonico, con l'aggiunta di un cucchiaino di succo di limone.

Maschera al miele: una semplice maschera antirughe al miele da preparare mescolando a crema 2 cucchiai colmi di miele col succo di mezzo limone. Se il miele è troppo denso, scaldatelo a bagnomaria: si scioglierà più velocemente e si mescolerà meglio al succo di limone. Lasciatelo raffreddare, quindi spalmatelo sul viso e lasciatelo in posa per 15 minuti. Sciacquate infine con acqua tiepida.

 

Maschera di albume: indicata per le pelli grasse. Spalmate un albume montato a neve sul volto, aiutandovi con un pennello da barba. Lasciate asciugare per circa 20 minuti, quindi sciacquate con acqua fredda o con acqua di rose.

 

Per le labbra.

In caso di herpes simplex: un'applicazione di camomilla fredda dà buoni risultati. Immergete un batuffolo di cotone in un infuso di camomilla (1 cucchiaino per una tazza di acqua calda) e applicatelo sul punto interessato. Rinnovate la medicazione molto spesso.

Sinusite.

Inalazioni alla camomilla: versate un litro di acqua bollente in una bacinella e aggiungete una buona cucchiaiata di fiori di camomilla. Ricoprite il capo e la bacinella con un asciugamano per 15 minuti. Inalate i vapori respirando soltanto con il naso. Queste inalazioni esercitano un'azione antinfiammatoria.

Dolori mestruali

Tisana di achillèa: questa tisana dà buoni risultati. Dovreste cominciare a berla prima dell'inizio del ciclo (due tazze al giorno). Lasciate in infusione un cucchiaino di achillèa in una tazza di acqua calda per 5 minuti e filtrate. Se il sapore tipicamente amarognolo vi  risulta sgradevole, aggiungete un cucchiaino di miele.

Congiuntivite

Impacchi di camomilla: portate ad ebollizione mezzo litro di acqua e aggiungete un cucchiaio di fiori di camomilla. Spegnete e lasciate raffreddare. Filtrate e fate con l'infuso degli impacchi con un batuffolo di cotone più volte al giorno.

 

Cattiva digestione ...

Tisana di semi di finocchio: questa tisana, oltre ad essere utile come digestivo, aumenta anche la secrezione lattea e rende più digeribile il latte per i neonati soggetti a rigurgito e gas intestinali. Fate bollire un litro d'acqua, aggiungetegli 30 g di semi di finocchio, togliete dal fuoco e lasciate in infusione per 10 minuti. Filtrate e bevetene 2-3 tazze al giorno lontano dai pasti.

Infiammazioni alla bocca e alla gola.

Tisana di malva: preparate un infuso con una manciata di foglie e fiori di malva, freschi o essiccati, in un litro d'acqua bollente. Lasciate riposare per 10 minuti, filtrate accuratamente e dolcificate con zucchero o miele a piacere (bevetene una o due tazze a giorno).  Per alleviare infiammazioni che interessano le mucose della bocca e della gola, gengiviti e nevralgie dentarie, preparate un infuso con 5 g di fiori e foglie in 100 ml di acqua.
Fate sciacqui e gargarismi più volte al
giorno.

In caso di distorsione ai piedi

Versate due cucchiai di olio di oliva in un pentolino, aggiungete il contenuto di una bustina di camomilla e mescolate bene. Dopodichè scaldate senza portare ad ebollizione e, una volta ottenuto il decotto, lasciatelo intiepidire e massaggiate bene la parte infiammata servendovi di una garza o con del cotone, finchè l'olio non viene assorbito dalla parte interessata.

Rimedio naturale consigliato da Gabriella Gentilin

 

Se volete collaborare a questa modesta rubrica con  rimedi a base di erbe da voi sperimentati e ritenuti efficaci fate clic sull'icona sottostante e inviatemi un messaggio e-mail all'indirizzo indicato.

Sito creato e gestito da mary@nosolofiori.com Copyright©2004 di nonsolofiori.com

Tutte le foto dei lavori e il contenuto che trovate in questo sito Web,
sono di proprietà dell'autrice e protetti dalle leggi sul Diritto d'Autore.
Chi volesse scaricare alcune fotografie per uso pubblico, no-profit e' pregato di scrivere all'indirizzo mary@nonsolofiori.com
 

Home page